lunedì 13 maggio 2013

Perché bloggare? Cosa aspettarsi dalla Balzar Corporation.


A volte gli stagisti giù in ditta mi chiedono: "Boss, come mai quest'idea di aprire un blog? Non era meglio qualcosa di utile alla società?".
Al che di solito rispondo con qualcosa del tipo "Sei licenziato!" o "L'ira del Prodigioso Spaghetto Volante si abbatterà su di te!".
Spesso però i suddetti stagisti insistono, mi mandano lettere minatorie e mi stalkerano via e-mail. Roba che la Boldrini verrebbe a menarli di persona. In questa fase mando avanti il buon Spitty Cash a parlare per me:




Ma chiaramente Spitty non basta, e alla fine mi ritrovo praticamente COSTRETTO a spiegare a questi individui pedanti -e a voi- il perché la Balzar Corporation, nella persona del Presidente Ronflex (cioè me, piccolo promemoria) ha deciso di lanciarsi nella blogosfera: fondamentalmente, perché mi andava
Detta così suona come una motivazione ridicola, ma forse in realtà è la migliore possibile. 

Non sono un gran frequentatore di blog, l'unico che bazzico con una certa assiduità è Il Viagra della Mente del buon Sommobuta (in cui peraltro vi consiglio vivamente di fare una capatina!), e non mi ritengo quindi un esperto del settore, ma vedo che ci sono moltissimi blogger in gamba che sviscerano amorevolmente i temi che mi sono più cari (soprattutto le robe nerd, lo sapete).
Quindi avevo voglia di dire la mia, aggiungere qualcosa in più, magari approfondire argomenti trattati solo parzialmente come avrei voluto o non affrontati affatto nei miei lidi preferiti. E di sicuro più e più volte mi capiterà di parlare di cose di cui si è già parlato a sufficienza, ma non m'importa.

Quello che state pensando in questo momento.

Non vi nascondo che mi son chiesto se ne sarei stato all'altezza, se sarei riuscito a scrivere qualcosa di buono e convincente che avesse potuto incontrare il favore della rete. Alla Balzar Corporation abbiamo un motto: "Se devi fare male una cosa, piuttosto schiaffati sul divano e guardati i Simpson: non affliggere l'umanità con la tua inettitudine.". 

Cosa mi ha dato quindi l'input finale per decidere definitivamente di lanciarmi in quest'impresa? Le parole di Pier Giorgio Del Bradipo in persona:

MASSIMA DEL GIORNO:

"Anche tu ce la puoi farcela!"


Pier Giorgio Del Bradipo in persona che pronuncia le fatidiche
 parole che diedero inizio alla "Grande Era della Blogosfera"


Ebbene, non so se questo riscontro di pubblico ci sarà, ma credo di essere partito col piede giusto.

Un'importante premessa è che non scriverò niente col solo intento di accattivarmi delle fette di pubblico: la Balzar Corporation è un'azienda libera, indipendente, e il suo blog non è da meno. Non abbiamo nessuno che ci dice cosa dobbiamo e cosa non dobbiamo dire o fare tranne un grosso gatto bianco obeso fascista con un ancor più grosso bastone d'ebano, quindi sapete cosa aspettarvi. Qui dirò sempre come la penso -in maniera possibilmente critica e costruttiva- senza temere di offendere la sensibilità politica o culturale di nessuno. Perché questo blog è una valvola di sfogo, l'estensione dei miei pensieri.
E non censurerò nè bannerò nessuno salvo casi eccezionali. Sono ben accolti troll, giappominkia, leghisti, fanboy e chi più ne ha più ne metta. Non sia mai che si dica che non sono aperto al dialogo, al confronto. Forse è anche uno dei motivi principali che mi ha spinto ad essere qui, in questo momento, a scrivere. Potete offendermi, insultarmi, fare quello che volete. Ma vi prego di motivare sempre il vostro astio, e soprattutto di non insultare gli altri utenti.

Il mio pubblico medio da questo post in poi.

Quindi niente di nuovo sotto il sole? L'ennesimo blog che parla di fumetti, libri eccetera? Forse.
Ma non è detto che un altro blog di questo tipo non possa essere un BUON blog, pieno di idee, spunti e riflessioni interessanti. Un luogo di discussione che sappia saltare da Hulk alla filosofia, dalla politica a Roger Rabbit, da Asimov a Toriko. No, Toriko no, vi prego.

Ci teneva tanto...


Questo post chiarificatore era d'obbligo. Aspettatevi entro sabato la pubblicazione di una "scaletta" di argomenti a cadenza periodica. E fra qualche tempo si dovrebbe cominciare a parlare anche di un approdo su Youtube. 
Ricordatevi di iscrivervi alle fanpage di Facebook e Google+ e di seguire Balzar Corporation anche su Twitter per essere sempre aggiornati (i link a lato).

E chissà che un giorno non possiate cominciare ad aspettare con sana curiosità e un pizzico di impazienza l'ennesimo post dell'ennesimo blog che parla per l'ennesima volta delle stesse cose. Ennesimissimevolmente.



Heil Karin!





Note finali: ringrazio SommobutaCavernadiplatone e KforKaos che hanno contribuito alla nobile causa della conquista del mondo pubblicizzando questo blog sulle loro fanpage Facebook: andate a ricambiare visitando i loro blog, le loro pagine e i loro canali! In futuro ci sarà un post dedicato ai miei youtuber e blogger preferiti. MA NON È QUESTO IL GIORNO!

Cavernadiplatone                                 
Canale Youtube                                    
Blog                                                        

Sommobuta


KforKaos

4 commenti:

  1. Sei uno dei miei allievi prediletti.
    Ci aspettiamo grandi cose da te.
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di' la verità, non è sostegno spontaneo: anche tu hai ricevuto la visita di un grosso gatto bianco.
      No, beh, grazie. Sul serio. :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Non ti conviene tirare in ballo il bastone! XD

      Elimina